La forza di un gruppo a voi vicino. Giornale Il Corriere

Articolo del 29-10-2012 - Il Corriere

All’apparenza possono sembrare tutte uguali”, le cerimonie funebri che accompagnano i nostri cari verso la pace eterna rappresentano da sempre l’ultimo saluto che possiamo e vogliamo rivolgere a loro nel miglior modo possibile, nel pieno rispetto delle volontà del defunto. Il momento in cui il proprio dolore, intimo e privato si esterna in qualche modo anche fuori dalle mura domestiche, obbliga i familiari a doversi confrontare con delle problematiche nuove alle quali per ovvi motivi non si giunge mai preparati, il tutto appesantito dalla perdita del proprio congiunto che non ci rende lucidi e pronti a gestire un evento così drammatico. La cerimonia funebre è per così dire l’evento conclusivo di tutto ciò che significa l’organizzazione e la gestione di una famiglia che è stata colpita da un lutto. Siamo stati a Bra in Via Marconi sede principale della Onoranze Funebri “ A. Verrua” abbiamo incontrato il Sig. Armando al quale abbiamo posto 10 domande sulla sua attività approfittando della sua disponibilità a parlarci di se, della sua azienda e confrontarsi quotidianamente con la realtà che lo circonda.

50 anni fa Guglielmo Verrua, oggi Armando con suo figlio Viviano proseguono una tradizione di famiglia che si consolida sul territorio e si espande oltre i confini della nostra città, dove vuole arrivare la vostra impresa?

Crescere e migliorarsi è sempre stata la nostra filosofia, portare fuori e far conoscere in altri paesi anche il nostro modo di lavorare è per noi motivo di orgoglio e soddisfazione, specialmente quando riceviamo attestazioni di stima alla fine di ogni servizio ci rendiamo conto che fino ad oggi qualcosa alla famiglie mancava.

Cosa cercano i familiari quando si rivolgono a voi?

Professionalità e competenza in primis innanzitutto, ma queste due parole rimangono semplicemente due concetti inespressi se non porgessimo una particolare attenzione al concetto di “delicatezza” un aspetto essenziale sul quale il nostro operato punta da sempre.

Bra, Alba, Grinzane Cavour, Cherasco, Neive, Canale, come fate a gestire un territorio così ampio?

Le nuove normative impongono alle imprese una gestione completamente diversa rispetto al passato, bisogna adeguarsi sia in termini operativi (ogni impresa deve disporre di personale e portantini per espletare il servizio) e di mezzi propri, così facendo si è in grado di tutelare la professionalità di chi opera da anni nel nostro settore impedendo a chiunque di improvvisarsi in un mestiere in cui nulla puoi lasciare al caso. La nostra azienda è già da tempo in regola con queste nuove normativa, abbiamo in un certo qual senso precorso i tempi anche in questo e per questo che la nostra organizzazione è in grado di muoversi agevolmente e con sicurezza in ogni ambito.

Quali sono concretamente i vantaggi che un’impresa così grande può offrire alla propria clientela?

In termini concreti la nostra ormai decennale esperienza continua a crescere servizio dopo servizio, quando negli anni si ottengono risultati anche in termini di numeri così importanti, vorrà pur dire qualcosa, la gente apprezza la nostra puntualità, la precisione, la professionalità e riservatezza che sono imprescindibili e garantiscono il nostro operato.

Veniamo ad un punto particolarmente sensibile: tutto questo ha un costo?

Ovviamente si, come tutto del resto, purtroppo però spesso la gente non percepisce il fatto che il costo finale di un servizio è dato da una sommatoria di voci che vanno dai diritti comunali, al costo delle affissioni, all’acquisto del loculo per i quali l’impresa è solo un semplice tramite, anzi è l’impresa stessa che gestisce queste voci soddisfando le richieste del cliente ma non ne percepisce assolutamente nessun tipo di guadagno.

In questi tempi dove la parola “crisi” è sulla bocca di tutti, in che modo questo si riflette sulla vostra attività e sul prezzo del servizio da voi offerto?

Penso che anche nel nostro settore ci siano delle ripercussioni che ovviamente si riflettono sulle scelte e decisioni da parte dei familiari per l’organizzazione del servizio funebre. Certamente ci sono delle voci che possono essere limate come ad esempio meno affissioni, oppure dei comuni che hanno costi di affissione più elevati non vengono scelti, si vedono cerimonie con composizioni floreali meno ricche e qualcuno probabilmente decide di optare anche per un cofano di tipo economico piuttosto che classico o di prestigio ma questo non cambia il nostro modo di vedere e trattare il cliente.

In che senso?

Ad ogni famiglia che si presenta da noi vengono offerte le stesse identiche opportunità, a loro rimane solo la scelta in base a quelle che possono essere le proprie disponibilità. Quello che noi non faremo mai mancare è il concetto di rispetto e tatto nei loro confronti e soprattutto del loro caro, cerchiamo di tutelare la loro privacy e rispettare ogni loro richiesta perché davanti ad un evento così doloroso non possono esistere differenze.

Parlando con il Sig. Armando percepiamo in prima persona la passione e la dedizione che ha e che riversa nel proprio lavoro, quando finisce il vostro rapporto con i familiari?

Non termina certo alla fine della cerimonia o al saldo del conto se è questo che vuole intendere, la nostra impresa va ben oltre dopo il funerale e dopo aver espletato tutte le pratiche burocratiche, "La A. Verrua" consegna alla famiglia un’informativa comportamentale, utile ed indispensabile agli eredi nell’affrontare le pratiche di successione.

Avete svolto anche un corso di counseling per prepararvi meglio e approcciarvi meglio con i vostri clienti?

Il distacco, la solitudine, i cambiamenti, ma soprattutto il dolore che provoca la dipartita di una persona cara, ci mette alla prova, ci sovrasta, e anche se mentalmente preparati all'evento, il viverlo risulta emozionalmente troppo gravoso per essere sostenuto nel silenzio della solitudine interiore. Crediamo profondamente nell'importanza della relazione umana, per questo il personale ha approfondito attraverso una preparazione specifica di mini-counseling, una modalità di approccio accogliente e rispettosa dei sentimenti delle persone che vengono, in un momento così delicato, a contatto con loro. Attraverso l'ascolto attivo, l'accoglienza, il dialogo, il non-giudizio, la riservatezza, il Counselor aiuta la persona a consapevolizzare, rielaborare, ritrovare le proprie risorse interne perfar fronte a quei "passaggi" che la vita ci pone e che portano comunque ad un'evoluzione ed una crescita dell'individuo stesso.

Cosa può fare oggi di nuovo un’impresa come la vostra che all’apparenza sembra aver raggiunto ogni traguardo immaginabile?

E’proprio questo il bello della vita in se, poter scoprire dei traguardi e avere degli obiettivi che magari altri non hanno chissà?

 

Concludendo perchè scegliere un’impresa della “A. Verrua”?

Oggi il cliente che viene da noi, magari chiede un preventivo, forse per curiosità o per confronto, ha le idee più chiare di cosa vuole rispetto al passato, però sono certo di una cosa, chi ha avuto modo di vedere, conoscere in prima persona o sentir parlare di noi, varca la soglia di quella porta nella piena convinzione di aver fatto la scelta giusta.

Scarica pdf